Come Creare un Porta Candele Decorato con Perline e Petali

Uno dei materiali più plasmabili, modellabili e facili da decorare è senza dubbio la cera, che sul mercato si reperisce semplicemente sotto forma di fili, panetti ed in fogli. Se hai l’hobby del fai da te ed un po’ di inventiva, allora puoi realizzare con estrema facilità il portacandele di cera e perline, come di seguito elencato.

Procurato il materiale sopra elencato, inizia col prendere il portacandele di polistirolo, che per questo scopo deve rigorosamente a forma di sfera, nel quale inserirai una candela nell’apposita superficie incavata, palesemente visibile: nel frattempo prendi un capo del filo di perle ed un capo del filo di cera, stringili insieme leggermente, in modo da farli amalgamare, quindi falli aderire alla cera del portacandela.

Fai in modo di realizzare alcuni giri con entrambi i fili, partendo dall’alto e direzionandoti verso il basso, in modo da creare una sorta di spirale che copra l’intera superficie della sfera, fino alla sua base. Appena avrai completato il percorso, taglia entrambi i fili, premili l’uno contro l’altro e fissali al polistirolo con uno spillo. Assicurati che i due fili abbiano aderito perfettamente alla cera.

dagia il portacandele su un piattino di vetro e contornalo di conchiglie, piccoli cristalli luccicanti e petali di seta, o se preferisci, petali reali: molto indicati sono quelli di rosa, ma anche quelli di margherite ed ortensie. A prescindere dall’utilizzo di materiali reali o fittizi, fai in modo di creare un effetto cromatico rilevante ed in tono con l’ambiente circostante. A tal proposito dai anche la giusta importanza al colore della candela.