Come Fare una Ceretta Perfetta in Casa

La ceretta è sempre un’operazione delicata, soprattutto se la fai a casa.

A casa: epilazione fai da te
L’ideale è andare in un centro estetico dove professioniste esperte possano prendersi cura del tuo corpo, epilando (cioè eliminando tutto il pelo, compreso il bulbo) delicatamente ed in maniera accurata viso e corpo, rispettando i bisogni della tua pelle. Ma anche a casa, certo, con un po’ di pratica, puoi fare qualcosa. Molto delicata e adatta anche se hai al pelle sensibile è la ceretta Kalawa, che puoi in provare anche in molti centri, a base di zucchero e limone. Risulta essere un metodo antico, di origine orientale.

Preparala così
Gli “ingredienti” che ti servono sono:
-2 tazzine di zucchero
-1 tazzina di succo di limone naturale
-1 tazzina d’acqua

Per un’applicazione perfetta
Le prime volte il preparato potrebbe solidificarsi troppo: meglio fare qualche prova. Scalda con uno scaldacera o in un pentolino gli ingredienti fino a ottenere un composto di un colore caramellato, poi lascialo raffreddare un po’ (la cera non deve mai essere eccessivamente calda). Inumidisci le mani con acqua fredda e prendi il composto lavorandolo a forma di pallina, prima che si solidifichi. Applicalo sui peli seguendo la direzione di crescita e strappa nel senso inverso.

In alternativa usa la cera rosa
Se non vuoi sperimentare ricette home made, puoi acquistare una cera a caldo in barattolo, come quella rosa al biossido di titanio, che è molto delicata e ti aiuta ad eliminare anche i peli più corti e sottili.Scaldala a bagnomaria fino quando sarà liquida e applicala con una spatola nel senso dei peli, strappando sempre nel senso inverso.

Attenzione a…
Soprattutto nei mesi caldi, quando la pelle è sudata, nel fare la ceretta in casa bisogna stare attente alle “spelature”, pericolose perché con l’esposizione al sole possono creare macchie scure.

Per non sbagliare
Per sentire meno dolore accorcia i peli più lunghi e lo strappo sarà meno fastidioso. Procedi con piccoli strappi, distendi bene la pelle ed utilizza un po’ di borotalco soprattutto se la pelle è sudata per evitare di spelarti. In questo modo la cera si attaccherà solo al pelo e non alla tua cute. Infine, la cera va applicata nella direzione del pelo e lo strappo effettuato nella direzione opposta.

Prepara la pelle
Fare uno scrub è un’idea molto utile per esfoliare la pelle ed evitare peli incarniti. Ti consiglio di farlo almeno 3 giorni prima: così farai uscire i peli sottopelle e preverrai la formazione di nuovi peli incarniti.

Cosa non fare prima e dopo la ceretta
Prima del trattamento, sia che tu scelga di fare la ceretta a casa o dall’estetista, non applicare crema o olio idratante ed evita di mettere il profumo: la pelle deve essere pulita ed asciutta. Non esporti al sole appena prima della ceretta e subito dopo. Evita di fare lampade abbronzanti. È anche questione di timing: non fare mai la ceretta prima di un evento importante: organizzati e prenotala dall’estetista (o falla a casa) almeno 2 giorni prima».

Segreti antifastidio
Evita di fare la ceretta se hai il ciclo o sei in periodo premestruale: sei più sensibile al dolore e può fare un po’ più male. Se quando usi la cera sulle sopracciglia (o la pinzetta) soffri, passa prima un cubetto di ghiaccio avvolto in una velina sulla zona: in questo modo la renderai, anche se solo per il momento, un po’meno sensibile al dolore. Dopo lo strappo, premi la zona con la mano: sentirai meno fastidio.