Press "Enter" to skip to content

Rassodare la Pancia in Casa

Volete rassodare la pancia ma non avete nessuna intenzione di frequentare una palestra? Niente paura, gli esercizi utili per ottenere buoni risultati possono essere eseguiti anche rimanendo in casa. La prima cosa che vi servirà sarà la giusta motivazione, accompagnata da una buona dose di costanza, senza la quale rischiereste solo di perdere il vostro tempo. Allenatevi tre giorni a settimana per ottenere dei veri risultati.

Detto questo, come vi abbiamo più volte spiegato in passato, per riuscire a perdere peso e rassodare la pancetta non sarà necessario trascorrere ore ed ore in palestra, ma bisognerà tuttavia stilare un vero e proprio piano di attacco, grazie al quale riuscirete finalmente a cacciare via la “ciccia”. Cominciamo quindi.

Per iniziare, la prima cosa da fare sarà “regolare” la propria alimentazione. Eseguire esercizi fisici e rimpinzarsi di dolci e bevande gassate poco dopo non è affatto utile. Quindi non vi rimane che seguire una dieta sana e bilanciata, dire “addio” a dolci e pasti ipercalorici, e preferire piuttosto verdure, frutta, carni bianche, pesce e cibi sani, leggeri e nutrienti. Inoltre, eliminate anche le bevande gassate e zuccherate, che non faranno che ostacolare il nostro progetto di rassodare la pancia. optate invece per della sana acqua, grazie alla quale riuscirete anche ad eliminare la tanto odiata cellulite.

Detto questo, dopo i doverosi consigli sull’alimentazione, passiamo adesso ad alcuni esercizi da eseguire in casa per rassodare la pancia. In primo luogo, potreste iniziare con una bella camminata di trenta minuti, o in alternativa con 20 minuti di cyclette, alleato davvero utilissimo per rassodare la pancetta. Se non si dispone di questo strumento, consigliamo questa guida sulla cyclette pieghevole, che occupa poco spazio in casa.

Dopo, passiamo agli addominali, assolutamente indispensabili per ottenere una pancia piatta. Oltre a quelli bassi, alti, obliqui e laterali, potrete eseguire anche altri esercizi utili. Eccone uno semplice per voi. L’ideale è avere a disposizione una panca. Mettetevi in posizione supina e portate le mani dietro la nuca, sollevate quindi le gambe ed eseguite il movimento della “bicicletta” contraendo l’addome. Da questa posizione, quando il ginocchio destro sarà piegato avvicinategli il gomito destro. Ripetete poi con l’altra gamba. Eseguite l’esercizio 20 volte per tre serie.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *