[07-Dec-2018 13:38:59 UTC] PHP Fatal error: Call to undefined function add_action() in /home/lucagovo/unitiallameta.it/wp-content/themes/shift/inc/customizer.php on line 4 [08-Dec-2018 07:47:27 UTC] PHP Fatal error: Call to undefined function add_action() in /home/lucagovo/unitiallameta.it/wp-content/themes/shift/inc/customizer.php on line 4 Come Creare un Coppapasta Press "Enter" to skip to content

Come Creare un Coppapasta

I coppapasta in cucina sono molto utili. Vengono utilizzati in diversi modi, come per esempio per tagliare la base per dei biscotti oppure per posizionarci all’interno della pasta o qualsiasi altro composto (non troppo liquido ovviamente) al fine di darle una forma geometrica e donarle una presentazione quasi da ristorante.

Sul mercato si trovano modelli di vario tipo, come quelli presenti in questa guida sul coppapasta presente su Casalingaperfetta.com, ma è possibile anche realizzarli in casa.

Per creare il nostro coppapasta basteranno solamente due cose: carta stagnola (comunemente chiamata anche alluminio) e del nastro adesivo che ci servirà successivamente per fissarla. Questo coppapasta più che per fare delle formine per biscotti serve proprio a modellare il cibo ponendolo al suo interno e rendendolo così “perfetto”.

Il primo passo da fare è quello di prendere un foglio di alluminio (io consiglio di usare quello a doppia forza al fine di ottenere un coppapasta più rigido), oppure se avete quello normale (come il mio) cercate di tagliare un foglio abbastanza lungo al fine di poterlo ripiegare su se stesso più volte.

Adesso che avete il vostro foglio iniziate a ripiegarlo su se stesso un po’ per volta, l’altezza del coppapasta la scegliete in base alle vostre esigenze, per esempio se volete un coppapasta alto lo ripiegate su se stesso in strisce più larghe oppure se lo volete basso lo ripiegate a strisce più sottili. Quando avete finito di piegare le strisce lo chiudete con del nastro adesivo e anche qui le dimensioni della circonferenza del coppapasta possono variare da grandi a piccole.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *