Come Prelevare le Scorze di un Limone

Quando ci accingiamo a preparare torte, dolci, biscotti di ogni genere, la maggior parte delle volte tra gli ingredienti sono rischieste le scorze di limone (a volte anche arance). Nella guida di seguito un metodo molto efficace per prelevare le scorzette dai limoni.

Per prelevare le scorzette, cioè scorze d’agrumi larghe all’incirca due centimetri, fornitevi di un coltellino pela patate: adoperando questo arnese, riuscirete facilmente e velocemente a prendere solo la parte esterna dell’agrume, lasciando quella bianca che solitamente non si richiede nelle ricette poiché amara.

Se invece, volete un metodo originale e che può esservi di aiuto ad evitare che la scorza di limone rimanga incastrata tra i dentini della grattugia, fate in questa maniera: prendete un piccolo foglio di carta pergamenata, anche la normale carta da forno andrebbe benissimo per svolgere questa operazione.

Coprite con essa la grattugia: quando premete e strofinate sulla grattugia l’agrume, questa robusta carta si buca solo in corrispondenza delle piccole sporgenze aguzze della grattugia, ma non si spezza. Diversamente raccoglie tutta la scorza grattugiata di limone che rimarrebbe invece incastrata tra i solchi. A operazione finita, staccate la carta dalla grattugia, poi staccate la scorza dalla carta passandovi sopra un coltellino.