Press "Enter" to skip to content

Come Riconoscere i Tipi di Fili Elettrici

Hai mai provato a sfogliare un manuale elettrico e leggere di filo neutro, di fase o messa a terra? Bene, non sempre si è a conoscenza delle caratteristiche di questi fili che compongono le condutture elettriche. Li puoi riconoscere con l’esperienza di qualche piccola riparazione in casa, oppure puoi leggere questa guida.

Se partiamo dall’interruttore, noterai che sono presenti tre cavi distinti che compongono la dorsale, cioè la conduttura elettrica principale che percorre tutta l’abitazione con derivazioni dirette alle varie camere. I fili sono protetti dentro a tubi di plastica flessibile e murati nella parete. Se osserviamo questi tre fili, vedrai che hanno una guaina colorata in modo differente. Puoi riconoscere i due conduttori principali, cioè la fase ed il neutro dal colore della guaina. La fase ha una guaina di colore marrone o nero e si tratta del cavo di tensione elettrica.

L’altro conduttore, cioè il neutro, lo riconoscerai dalla guaina di rivestimento di colore blù. Si tratta del conduttore dove non passa tensione elettrica. Oltre a questi due conduttori principali, vedrai un altro filo rivestito da guaina di colore giallo-verde. Si tratta della terra, cioè un collegamento esterno con lo scopo di disperdere eventuali fughe di corrente elettrica.

Il filo di messa a terra è formato da una treccia di rame che collega i morsetti centrali delle prese elettriche. L’impianto di messa a terra è obbligatorio e assolutamente utile ad evitare le folgorazioni. Infatti, il conduttore di terra è collegato al morsetto centrale nel quale si inserisce lo spinotto centrale delle spine degli apparecchi elettrici. Tutti i cavi di terra convergono verso il quadro elettrico, da cui parte un conduttore collegato ad una punta metallica posta sotto terra all’esterno dell’abitazione, dove vengono scaricate le dispersioni elettriche.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *