Come Fare un Ritratto con il Carboncino

Non è vero che sa disegnare bene solo chi possiede una dote naturale o è particolarmente dotato. Ricordati che per raggiungere soddisfacenti risultati sono necessarie volontà, costanza, una buona dose di passione e di impegno. In ultimo non dimenticare di aggiungere una goccia d’amore nelle cose che fai.

Occorrente
Matite hb 4b 8b cretacolor
Carboncino nero cretacolor
Carta da spolvero 34.5 x 49
Tempo di esecuzione 5 ore

Scegli una carta da disegno morbida e porosa in modo da ottenere effetti sfumati più particolari, matite di varie gradazioni e intensità, carboncino per creare vaste zone d’ombra.
Sfumini usati strofinando sui tratti a matita o a carboncino per ottenere sfumature estremamente delicate. Gomma e gomma matita per le correzioni.

Inizia creando la forma di base della testa tracciando con estrema leggerezza, ogni cosa prima di essere dettagliata deve passare lo stato della bozza, compresi gli elementi. Inizia a disegnare il volto partendo dal naso, in modo da regolarti con la direzione del volto,gli occhi e la bocca, lasciando i capelli per ultimi.

Un ritratto deve possedere un complesso chiaroscurale in grado di valorizzare la tridimensionalità del soggetto da rappresentare, comincia quindi a creare le ombre dove ci sono, lasciando più chiari i punti dove c’è luce.
Una volta finito il volto passa al resto del ritratto attenendoti sempre alla luce e l’ombra. Aiutandoti con lo sfumino e del carboncino inizia a sfumare le zone d’ombra,infine usa una gomma per accentuare le zone di luce.