Press "Enter" to skip to content

Come Struccare la Pelle

Abbiamo già parlato di quali accorgimenti adottare per curare e struccare una pelle grassa, e tendenzialmente acneica. Ma dopo gli “anta” la pelle comincia a “tirare” e si formano in diverse aree del viso rughette più o meno evidenti, che possono essere minimizzate se si scelgono trattamenti adeguati e un make-up che camuffi i punti più critici. Quando la cute appare molto sottile e poco compatta al tatto, bisogna correre ai ripari perchè ci troviamo di fronte ad un’epidermide arida e secca, che ha bisogno di molta idratazione.

I prodotti che non devono mancare nel nostro beauty sono struccante occhi a base di olii vegetali, contorno occhi ultra nutriente, olio detergente e tonico specifico per pelli secche e disidratate e crema giorno e notte, che siano ricche e corpose per nutrire a fondo la pelle, maschera rigenerante e peeling delicato.

Vediamo dunque come va struccato il viso. Prima di tutto imbeviamo un dischetto di cotone con della lozione occhi cercando di non strofinare troppo, per evitare di irritare e arrossare gli occhi. Stendere un pò di olio detergente su tutto il viso, senza trascurare il collo e subito dopo, utilizzare una salvietta o una spugnetta inumidita con acqua tiepida per eliminare le tracce di olio e i residui di make-up.

Successivamente tamponate, utilizzando un tonico privo di alcol per rassodare e rendere la pelle più soda e compatta. Applicare massaggiando delicatamente, la crema contorno occhi e picchiettare senza trascurare l’area delle tempie. Per rimuovere la pelle, utilizzeremo anche in queso caso un esfoliante, ma stavolta più delicato e contenente preferibilmente olii naturali al 100% da lasciare in posa per circa 10 minuti prima di essere risciacquato con acqua tiepida. La crema giorno, così come quella notte, dovrà essere viscosa e molto nutriente, contenente burri e olio vegetale, vitamine E, C, e Q10, in grado di idratare a fondo e prevenire l’insorgenza dei segni del tempo, che affliggono soprattutto le pelli secche e disidratate.

Per quanto riguarda il make up occorre utilizzare un fondotinta nutriente e levigante, evitando i prodotti compatti e in polvere, che tendono ad evidenziare le rughe. Per dettagli è possibile vedere questo sito sui fondotinta. In secondo luogo, è preferibile utilizzare ombretti opachi, o solo leggermente perlescenti. Quelli con finish shimmer tendono infatti a mettere in risalto la cute rilassata e le zampe di gallina. Anche il blush deve essere matt e preferibilmente in versione cremosa, mentre le labbra vanno illuminate utilizzando un rossetto brillante o un gloss rimpolpante.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *