Press "Enter" to skip to content

Come Coltivare l’Erba Cipollina

Come ti può suggerire il nome, l’erba cipollina è una sorella minore della cipolla. Risulta essere essa stessa una bulbacea, con gli steli dal tipico colore verde brillante, che emanano il tipico odore di cipolla. La puoi trovare già pronta per essere interrata dai vivaisti, oppure puoi seminarla te stesso.

Una volta che ti sei procurato le piantine, interrale in un substrato leggero e ben drenato, per poi trapiantarle nel terreno quando spunteranno i primi ciuffi. Le piantine crescono facilmente e senza difficoltà in qualsiasi condizione di sole o ombra. Per quanto riguarda la temperatura, devi proteggerla in inverno con della paglia o della corteccia.

In genere, alla fine dell’inverno si seccheranno tutte, ma non ti preoccupare, si riprenderà con l’arrivo del sole primaverile. Le piantine le devi innaffiare con regolarità e il terreno deve essere sempre tenuto umido. Nel periodo della fioritura taglia i fiori prima che ingialliscano in modo da mantenere la pianta al massimo vigore.

Se i ciuffi dovessero diventare troppo densi, sfoltiscili, impedendo che gli steli stiano troppo vicino e si soffochino. Per usarla in cucina, l’erba cipollina deve essere fresca e devi tagliarla al momento. Puoi anche far seccare gli steli e adoperarla secca, conservandola in un barattolo di vetro.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *